Veicoli “Storici” – IPT ridotta

Per i veicoli storici ultratrentennali si paga l’imposta provinciale di trascrizione (IPT) in misura ridotta. Sono considerati veicoli storici ultratrentennali gli autoveicoli e i motoveicoli che siano

  • costruiti da oltre trent’anni
    • (salvo prova contraria, l’anno di costruzione coincide con l’anno di prima immatricolazione in Italia o in un altro Stato)
  • non adibiti ad uso professionale o utilizzati nell’esercizio di attività di impresa, arti o professioni.

Per gli autoveicoli l’IPT è ridotta a euro 51,65.
Per i motoveicoli l’IPT è ridotta a euro 25,82.

Per usufruire della riduzione, l’interessato, deve farne espressa richiesta sulla nota di presentazione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) indicando gli estremi di legge (art. 63, comma 4, della L. 342/2000).
A partire dal 1° gennaio 2015, a seguito delle modifiche introdotte dalla Legge di Stabilità 2015, non godono più delle agevolazioni IPT i veicoli di particolare interesse storico e collezionistico ultraventennali (costruiti da oltre vent’anni e da non più di trenta).
A tale regola generale fa eccezione la Provincia autonoma di Bolzano che ha confermato che alle autovetture, agli autoveicoli per trasporto promiscuo e ai motoveicoli destinati al trasporto di persone per uso privato, a decorrere dall’anno in cui si compie il ventesimo anno dalla loro costruzione, si applica l’agevolazione IPT prevista per i veicoli storici. Inoltre la Provincia ha confermato l’esenzione IPT per tutti i motocicli, anche nel caso in cui siano siano ultratrentennali o ultraventennali di interesse storico e collezionistico.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *